domenica 11 Settembre 2016

PONTECORVO – Zainetto sospetto trovato dai Carabinieri, ecco cosa c’era dentro

Nella serata di ieri, a Pontecorvo, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, hanno eseguito un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori, concentrato in particolare nelle località di maggior concentrazione di soggetti ritenuti di interesse operativo.

Nell’ambito di tale attività, rinvenivano nel giardino di pertinenza di alcune case popolari, celato sotto un cespuglio, uno zainetto contenente armi di libera vendita, prive di tappo rosso e accessori vari:

– due pistole scacciacani modello semiautomatiche calibro 9, complete di caricatori con 10 cartucce a salve;

– una pistola scacciacani modello Revolver marca Olimpic 6 priva di canna;

– un carichino per Revolver con molla in acciaio;

– 5 silenziatori per armi softair marca Sniper pro di varie lunghezze;

– 100 cartucce a salve calibro 9 mm con scritta gfl;

– un passamontagna modello mefisto colore verde;

– un coltello in acciaio con lama arrotondata modello Blackfox;

– un coltello in acciaio marca Stanless della lunghezza di 13.5 cm;

– uno Shuriken a lame circolari in acciaio;

– due caricatori vuoti;

– 6 bombolette gas per armi softair modello Swiss arms;

– 4 cartucce modello Wingum 700;

– uno scovolino per pulizia armi;

– 88 capsule per cartucce.
Sulle armi e le munizioni rinvenute, che si trovavano in perfetto stato di conservazione e di efficienza, i militari operanti effettueranno, d’intesa con l’Autorità Giudiziaria, approfondimenti investigativi e di tipo scientifico anche al fine di verificare se le stesse siano state utilizzate nel corso di episodi delittuosi.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.

SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.

SPONSOR

Offerte in vigore fino al prossimo 1° Ottobre.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.