domenica 17 Luglio 2016

Sanità Pontecorvo: per l’opposizione il PAT H24 è l’ennesimo fallimento dell’amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma dell’Opposizione Consigliare di Pontecorvo, nelle persone dei consiglieri Opposizione Roscia, Renzi, Tribini, Sardelli e Di Schiavi Iorio.

«In data 12/05/2016 tra le “news” in primo piano pubblicate sul sito ufficiale dell’Asl di Frosinone si legge: “Progetto Sperimentale – Presidio Ambulatoriale Territoriale (PAT) H24 Pontecorvo”. Si evince, dunque, dal documento pubblicatovi, e come confermato dagli organi di stampa negli ultimi giorni, che, in ambito di tutela della salute pubblica, l’Asl di Frosinone e le OO.SS. Provinciali della Medicina Generale  convengono “al potenziamento della copertura assistenziale continuativa  nelle ore 24 attraverso l’attivazione sperimentale di due Presidi Ambulatoriali Territoriali della medicina generale, aperti dal lunedì alla domenica nella città di Anagni e nel Comune di Pontecorvo con la finalità di ridurre gli accessi impropri nelle strutture di emergenza di riferimento”.

Un passo netto in ambito sanitario per la città di Pontecorvo che, d’altro canto, viene percepito dall’Opposizione Consiliare di Pontecorvo come l’ennesimo fallimento della nuova amministrazione. Un consulente esterno, specifico in ambito sanitario, ci spiega le motivazioni di queste considerazioni della minoranza. “Nella città di Pontecorvo era in attività un punto di primo intervento che per definizione doveva accettare tutte le criticità, nonostante sia preparato per risolverne soltanto alcune, a causa dei mezzi a disposizione limitati.

Chiuso il punto di primo intervento verrà inaugurato un PAT (Presidio Ambulatoriale Territoriale) che per statuto può svolgere solamente prestazioni in egual misura a quelle svolte dal medico di medicina generale nel suo ambulatorio personale, con l’aggiunta di prestazioni da nomenclatore che si limitano alla rimozione dei punti di sutura, ad una flebo,  all’antitetanica ed alla medicazione. Si sta dunque inaugurando un ambulatorio di medicina generale come ce ne sono circa venti sul territorio. Il dato rilevante tratta della modifica negli orari che si allungheranno nelle 24 ore giornaliere.

Ciò sarà però inutile in quanto c’è già a disposizione sul territorio la guardia medica notturna che svolge le stesse identiche prestazioni del PAT. L’unico vantaggio viene riscontrato dal momento in cui la guardia medica è già in attività sul territorio, in quel caso ci sarà la Casa della Salute ad accogliere l’emergenza. Diminuisce dunque in modo notevole la criticità degli eventi che si possono trattare, ciò rappresenta in sé un fattore molto grave. In questo caso non bisogna creare confusione. Sia chiaro che non si sta aprendo un nuovo pronto soccorso ma solo raddoppiando il servizio di guardia medica notturna.

I cittadini devono essere a conoscenza che, nei casi più gravi, dovranno recarsi al pronto soccorso più vicino e non al PAT, che non può gestire tali eventi. Bisogna non fare confusione nei cittadini, ciò potrebbe causare emergenze impreviste che porteranno il cittadino a non saper gestire la situazione e quindi a provocare perdite di tempo inutili e, nei casi più gravi, decisive per la vita. Nel PAT non ci sono mezzi adeguati per affrontare situazioni di grave entità. Si tratta di un semplice ambulatorio di medicina generale.

Siamo preoccupati, non può essere una vittoria”. Avvalendosi del consulente esterno appena citato, l’Opposizione Consiliare Pontecorvese nelle persone di Roscia, Renzi, Tribini, Sardelli e Di Schiavi Iorio tuona contro l’amministrazione definendo tale iniziativa come “un ulteriore declassamento dell’amministrazione”.  “ Nel momento in cui viene a mancare la struttura complessa del pronto soccorso originario, ad oggi questo si dimostra essere solamente un semplice palliativo che non ha niente a che vedere con la struttura del pronto soccorso. E’ una presa in  giro cantare vittoria, l’amministrazione pur sapendo di un netto passo indietro sta festeggiando un qualcosa che in realtà non è. Un sindaco serio non avrebbe fatto proclami ma si sarebbe incatenato per protesta. E’una sconfitta per tutta la cittadinanza”, ha fatto sapere l’opposizione a voce unica».

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

All'interno tutti i dettagli delle vetture in promozione presso Jolly Automobili Peugeot, S.S. dei Monti Lepini km 6.600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

Jolly Rent

Tutto sul noleggio a lungo termine proposto dal Gruppo Jolly Automobili e cinque proposte molto interessanti.

Punto Fresco

Punto Fresco presenta: "Il Gusto della Convenienza, offerte al sapore d'Estate", la nuova promozione in vigore dal 10 al 23 Luglio.

Toyota Hybrid School

Toyota Hybrid School è una nuova grande iniziativa Toyota in collaborazione con Golden Automobili, la concessionaria del celebre brand nipponico per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.

Mazda CX-3

Vieni a scoprirla oggi stesso presso Jolly Auto, Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia, S.S. dei Monti Lepini, km 6,600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

Summer Days

Dieci vetture a prezzi davvero speciali. Vi aspettiamo oggi stesso nella nostra sede sulla S.S. Monti Lepini km 6,600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

Fiat 500

Per l'occasione, Jolly Auto, concessionatia Fiat del Gruppo Jolly Automobili, propone un'ottima offerta per acquistare la mitica citycar italiana.