1 Settembre 2016

Pontecorvo: arrestato 50enne francese per atti osceni

La scorsa notte a Pontecorvo, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nel contesto delle attività di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un cinquantenne, cittadino di origine francese.

L’uomo, a seguito del controllo, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2013 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, dovendo lo stesso espiare la condanna di mesi 8 di reclusione per atti osceni. L’arrestato, espletale le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Cassino.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

EXTRA

"Siamo tutti Guglielmo Mollicone e vogliamo giustizia per Serena"

Grande partecipazione alla marcia di oggi. La richiesta è una sola e sempre più forte: giustizia per Serena.

EXTRA

La Panda col "tesoro" a bordo

Nell'utilitaria la Polizia Stradale ha rinvenuto i ricordi di una vita sottratti a tanti anziani.

POLITICA

SORA - Scuola innovativa: nelle adiacenze un altro "regalo" di Renzo Piano e del suo G124

Il Sindaco, Roberto De Donatis, mostra e spiega come diventerà l'edificio residenziale adiacente a quello scolastico.

CRONACA

SORA - La spesa da donare finisce tra i rifiuti

Prodotti commestibili abbandonati per strada invece di esser consegnati alle famiglie bisognose.

CRONACA

SORA - Sospensione idrica programmata in data 2 marzo 2020

Acea ATO 5 comunicà le zone della città dove verrà sospesa l'erogazione d'acqua causa lavori di manutenzione.

SPORT

CALCIO - Sora impegnato al Tomei per proseguire la risalita

Dopo il pari esterno di domenica scorsa, i bianconeri vogliono allungare ulteriormente la striscia positiva.

CRONACA

SORA - Piano Esecutivo di Gestione (PEG): i 5 Stelle depositano interrogazione al Sindaco

La nota del consigliere comunale e portavoce del Movimento Cinque Stelle, Fabrizio Pintori.