21 Settembre 2016

PONTECORVO – I Carabinieri arrestano il titolare di un’armeria

Un arresto e una denuncia a Pontecorvo. Di seguito la ricostruzione dei fatti a cura del Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone.

«Nella serata di ieri in Pontecorvo i Carabinieri della locale Stazione, a seguito di un controllo amministrativo eseguito presso un’armeria sita nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo, procedevano all’arresto in flagranza di reato di un 32enne, non censito e titolare della predetta attività, ritenuto responsabile di “detenzione illegale di armi comuni da sparo, omessa denuncia e registrazione di armi comuni da sparo e omessa custodia di armi”. Nel contesto di una mirata attività finalizzata al contrasto delle dinamiche delittuose riferibili alla detenzione e al commercio delle armi comuni da sparo, i militari della Stazione Carabinieri di Pontecorvo procedevano al controllo amministrativo della suddetta armeria. Le verifiche effettuate consentivano di rilevare che il prevenuto, sebbene titolare di apposita autorizzazione rilasciata dalla Questura di Frosinone per la detenzione di armi lunghe, finalizzata al conseguente commercio delle stesse, di fatto all’interno della propria armeria, oltre al limite consento dal titolo di polizia, deteneva 79 fucili da caccia di varie marche e calibri. Per tale motivo ometteva l’aggiornamento dei prescritti registri di polizia, la denuncia alla locale Stazione Carabinieri delle armi in carico e l’adeguata custodia delle stesse all’interno dei locali ispezionati. I militari operanti procedevano, pertanto, al sequestro dell’armeria, delle armi ivi custodite e dei registri di polizia relativi alla detenzione e movimentazione delle stesse. Espletate le formalità di rito l’arrestato veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari, ottemperando alla disposizioni impartite dalla competente Autorità Giudiziaria.

Nella mattinata odierna in Pontecorvo i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano alla competente A.G. un 40enne, già censito per reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile di “truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi nonché falsità ideologica”. I militari operanti accertavano che il l’indagato, dopo aver contraffatto una carta d’identità apponendovi la sua effige e i dati anagrafici di un proprio familiare, otteneva l’apertura di una partita iva che avrebbe utilizzato per finalità illecite».

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

CRONACA

Sora, 01/04/2020: il mio pensionamento (di Augusto Vinciguerra)

La storia di una vita professionale trascorsa fra passione ed affetto per gli altri. Lo storico medico anestesista-rianimatore dell'Ospedale SS. ...

CORONAVIRUS

Coronavirus, la situazione a Sora: tre nuovi casi "positivi"

Sono tre donne di 56 anni, 76 e 83 anni. I contagiati complessivi salgono a 31, 5 dei quali sono guariti. Le comunicazioni del Sindaco, ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: 18 nuovi "positivi" e un decesso oggi in provincia di Frosinone

Il direttore sanitario della Asl è risultata positiva, negativo, invece, il direttore generale.

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: il Sindaco di Sora spiega alle famiglie in difficoltà come ottenere i fondi straordinari

Roberto De Donatis invita i nuclei che hanno problemi economici a farsi avanti: «Non ci si deve vergognare poiché si è ...

CORONAVIRUS

Ci ha lasciato Francesco Cervelli

Si è spento presso l'Ospedale "SS. Trinità" in Sora.

CORONAVIRUS

ROMA - Il bollettino dello Spallanzani: scendono ancora i ricoverati

Continua il trend di aumento del numero delle dimissioni in parallelo ad un minor numero di ricoverati Covid-19 positivi.

EXTRA

"Viva l'Italia": il nuovo singolo di Andrea Cianfarani

La musica è una poderosa ancora di salvezza in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo. «Questo video - spiega l'autore ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: i casi totali nel Lazio salgono a 3.264, i deceduti a 169

Ecco tutti i numeri aggiornati al termine della giornata odierna.

CORONAVIRUS

Disposizioni emergenza COVID-19: altre quaranta multe dei Carabinieri di Frosinone e provincia

Gli ennesimi cittadini sanzionati sono di: Ceccano, Ripi, Ferentino, Acuto, Sgurgola, Cassino, Cervaro, Sant'Elia Fiumerapido, Atina, Villa Latina, Veroli, Boville ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: tornano a salire i "nuovi" positivi. Oggi altre 727 deceduti e 1.118 guariti

Tutti i numeri forniti dal Ministero della Salute attraverso il Dipartimento di Protezione Civile.

EVENTI

Per tutti i bambini parte da Ceccano il contest "COLORAVIRUS"

L'idea nasce per dare risalto alla capacità espressiva e creativa dei bambini in questo periodo di attuale di forzata permanenza ...

CORONAVIRUS

Il COVID-19 colpisce anche la Asl di Frosinone, ma il Dott. Lorusso resta a "combattere" in prima linea

Il Direttore Generale non molla dopo la positività al Coronavirus del Direttore Sanitario, dott.ssa Patrizia Magrini. «Voglio però ribadire ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: 169 nuovi "positivi" nel Lazio. Trend in calo, ma guai ad abbassare la guardia

Le misure messe in atto per contrastare il virus stanno dando i risultati sperati, ma è presto per cantare vittoria. Ecco ...