16 Dicembre 2014

Ruba una Punto ubriaco. Intervengono CC e 118, ma sull’ambulanza scoppia il putiferio

Ieri sera, a Roccasecca, nei pressi dello scalo ferroviario, i militari del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile, coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Arce, hanno arrestato, poiché colto nella flagranza di reato di un 48enne (senza fissa dimora in Italia), in quanto ritenuto responsabile di “resistenza ad incaricato di pubblico servizio, tentato furto aggravato e danneggiamento aggravato”.

I militari operanti sono intervenuti, come anticipato, nel piazzale della stazione di Roccasecca perché l’uomo è stato sorpreso da un militare della Guardia di Finanza fuori servizio, mentre tentava di rubare una Fiat Punto. Rilevando lo stato di alterazione psico-fisica dell’arrestato, verosimilmente causato dall’ingestione smodata di sostanze alcoliche, sul posto è intervenuto anche il personale medico del 118 di Cassino.

Nel corso delle cure, immediatamente prestate all’interno dell’ambulanza sopraggiunta, il fermato ha reagito violentemente contro i paramedici, scagliandogli contro varie bocce di vetro per flebo, proferendo contestualmente frasi gravemente minacciose e danneggiando l’interno dell’autolettiga.

Prontamente bloccato dai militari intervenuti, è stato contestualmente tratto in arresto. L’Autorità Giudiziaria, informata dai militari operanti, ha disposto il trattenimento dell’arrestato all’interno della camera di sicurezza. Ricorrendone i presupposti, al prevenuto è stato altresì notificato l’avvio del procedimento amministrativo finalizzato alla emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Roccasecca. Nella Mattinata odierna è stato celebrato il giudizio per direttissima a seguito del quale il prevenuto è stato condannato a mesi 8 di reclusione con sospensione condizionale della pena.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tra i 27 premiati anche Guglielmo Mollicone, il caro papà di Serena. Appuntamento alle 18 nella Sala Conferenze della XV Comunità Montana "Valle del Liri".

SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.