28 Maggio 2015

Truffa milionaria: due pontecorvesi stamane in aula a Cassino

Una truffa da quasi un milione di euro che vede coinvolti due pontecorvesi di 40 e 50 anni circa. La vicenda è descritta dettagliatamente nell’articlo a firma di Carmela Di Domenico pubblicato stamane sul sul Quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi e riportato fedelmente di seguito.

«È arrivato direttamente dagli Emirati Arabi con tanto di interprete a seguito per testimoniare nel processo che si è aperto nei confronti di un quarantenne e un cinquantenne di Pontecorvo. Sul banco degli imputati è salito nei giorni scorsi, in qualità di testimone, il responsabile dell’azienda di Abu Dhabi che ha citato in giudizio i due cassinati per un’ipotesi di truffa.

Una truffa da 950 mila dollari, secondo il denunciante, che i due presunti truffatori italiani avrebbero “intascato” dalla multinazionale araba. Secondo l’impianto accusatorio i due cassinati, titolari di una ditta specializzata – sembrerebbe – in trasporti avrebbero sottoscritto nel 2014 dei contratti ed emesso fatture nei confronti della multinazionale per un importo superiore a 950 mila dollari.

Dopo circa un anno l’azienda di Abu Dhabi avrebbe effettuato dei riscontri interni: quella grossa cifra corrisposta all’azienda dei due cassinati (con sede a Roma) sarebbe risultata priva di riscontri cartacei: prestazioni, dunque, legate ai contratti di cui nessuno avrebbe più potuto rintracciare l’originale. Secondo la società araba, in sostanza, gli imprenditori cassinati avrebbero utilizzato firme false per sottoscrivere i contratti da “Paperon De’ Paperoni” per poi emettere fatture stratosferiche per operazioni probabilmente insistenti.

Ovviamente contraria la posizione dei due imputati – rappresentati dagli avvocati Domenico Buzzacconi ed Emanuele Carbone – che negano ogni addebito. Ascoltato il responsabile dell’ufficio legale della multinazionale di Abu Dhabi, giunto dagli Emirati appositamente per sostenere la prova, l’udienza è stata aggiornata al 14 settembre per sentire altri testimoni».

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

Nicola Guida debutta a Vallelunga sulla CUPRA della Scuderia del Girasole

Nicola Guida - L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà questo weekend sulla pista di Vallelunga passando al cambio sequenziale.

Barbados diventerà una Repubblica e invita tutti a passare lì i prossimi 12 mesi in smart working: intervista alla Dott.ssa Marsha Alicia Straker

Barbados smart working - La governatrice generale di Barbados ha annunciato che l'isola caraibica diventerà una Repubblica entro fine 2021, dopo 55 anni dalla sua indipendenza.

Trova clienti gratuitamente con Google My Business

Google My Business - Google My Business è uno strumento gratuito per gestire la tua presenza online su Google, inclusi Ricerca e Maps.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.

Cerchi un bed and breakfast a Roma centro? Te ne consigliamo uno veramente centrale

Bed and breakfast Roma centro - Scegliere il luogo del proprio pernottamento romano è facile o complicato, dipende dai punti di vista, perché l’assortimento è così vasto che si rischia di andare in confusione.